Scheda Corso

MORTE E IMMORTALITA'

Collegio: Storico-umanistico
Sede: Gruppo ARCO - Sala AZZURRA
Giorno: Martedi B
Ora: 15,30
Contributo: € 0,00
Max Studenti: 33
Posti Disponibili: 11

Filosofia e intelligenza artificiale

Coordinatore: prof. Concetto Rossello

Il Corso si propone di riprendere, ma anche di sviluppare ed approfondire, tematiche e concetti emersi nello scorso anno accademico 2019-2020. Si cercherà, in modo specifico, di affrontare il nesso tra morte e immortalità seguendo il modo in cui ha trovato formulazione nel pensiero filosofico (da quello greco a quello medioevale e moderno) e poi nel pensiero dell’intelligenza artificiale.

  • Morte e immortalità pensiero greco. Dalla tragedia alla filosofia

  • Il Fedone di Platone. Analisi delle prove per “dimostrare” l’immortalità dell’anima

  • L’Etica Nicomachea (libro X,) di Aristotele Metafisica

  • Il concetto di immortalità in Sant’Agostino.

  • Spinoza e la via alla conoscenza eterna dell’ordine divino

  • Il fenomeno della morte in Heidegger. L’uomo come capace della morte in quanto morte

  • L’immortalità nell’epoca del post-moderno: l’intelligenza artificiale forte e il nuovo concetto di immortalità: i teorici del transumanesimo (R. Kurzweil, M. Minsky)

  • Riferimenti al pensiero di R. Kurzweil: le forme di immortalità (nanotecnologia, intelligenza artificiale). Il destino cibernetico dell’uomo

  • La rivoluzione biotech: la morte come difetto correggibile e l’immortalità dell’uomo-cyborg

  • Il concetto di cyborg come combinazione di uomo e macchina: il confronto tra postumanesimo e transumanesimo

Docenti e lezioni

Nome docente
ROSSELLO CONCETTO